Intereurisland SMART & Scholas Chairs
Un progetto di ricerca e di scambi interculturali

Previous slide
Next slide

Il programma di ricerca e scambi Intereurisland promuove lo sviluppo di una cittadinanza pro-sociale, del dialogo interculturale e della Pace, soprattutto nelle giovani generazioni, implementando e diffondendo strategie innovative di internazionalizzazione, responsabilità sociale dell’università con la propria comunità, partecipazione democratica e GloCal Service-Learning.

Hai già dato un’occhiata al Bloghttp://intereurisland.blogspot.com/

INTERSEZIONI

Internazionalizzazione e dialogo interculturale

Creazione, sviluppo e istituzionalizzazione di partnership internazionali:

  • Stipula di accordi bilaterali di collaborazione accademica (Memorandum of Understanding – MoU), fra gli atenei interessati;
  • Stipula di addendum ai Memorandum (MoU), fra i dipartimenti / facoltà delle aree di interesse;
  • Stipula di accordi di co-tutela di tesi di dottorato fra gli atenei.

Mobilità Internazionale Gruppi di lavoro sulla Responsabilità Sociale (IN & OUT):

  • Costituzione dei gruppi di lavoro: Indicazioni: due studenti, un ricercatore, un professore, un tecnico amministrativo e un tutor.
  • IN: Accoglienza e orientamento alle attività di studio + stage / tirocinio (corsi universitari e progetti di social / public engagement con la comunità) e ricerca, certificazione / riconoscimento attività e crediti;
  • OUT: Orientamento alla proposta INTEREURISLAND – Selezione e definizione del learning agreement (attività di studio + stage / tirocinio e/o ricerca da sviluppare all’estero), riconoscimento crediti (post mobilità).

Attività di didattica, ricerca e responsabilità sociale (progetti / programmi integrati), seminari, conferenze, pubblicazioni etc.

Formazione specifica:

Attività interculturali (lingue incluse) e di apprendimento fra pari;

Valutazione in itinere e finale;

Pianificazione del nuovo ciclo INTEREURISLAND.

Intersettorialità e responsabilità sociale dell’università con la propria comunità

Creazione, sviluppo e istituzionalizzazione di partnership locali:

Stipula di accordi fra gli atenei, dipartimenti / facoltà coinvolti e la comunità: enti pubblici e privati, gruppi formali, non formali e informali;

Creazione dell’Equipe di Lavoro: docenti / tutor accademici, ricercatori, tutor / referenti della comunità, studenti locali e stranieri coinvolti;

Pianificazione e sviluppo di progetti di Social / Public Engagement: fra dipartimenti / facoltà o corsi di laurea ed enti / gruppi della comunità coinvolti;

Sviluppo di laboratori didattici interattivi, all’interno dei corsi universitari di interesse e fra le attività realizzate negli enti / gruppi della comunità.

Valutazione in itinere e finale;

Pianificazione del nuovo ciclo INTEREURISLAND.

GloCal Service-Learning

“Prima di iniziare questo percorso di mobilità internazionale misto (di studio e tirocinio all’estero) mi sono posta degli obiettivi, sia professionali, sia personali, raggruppati in tre aree: il sapere, il saper fare e il saper essere: … Li ho sviluppati durante la mia esperienza di studio al Corso di Pedagogia al DCH, Campus III dell’Università dello Stato della Bahia (UNEB) e durante la mia esperienza di tirocinio al CASE Gey Espinheira di Juazeiro-BA, una casa di semilibertà che ospita minori in conflitto con la legge. …

Ho imparato tanto, molto di più di quello che ho studiato, molto di più di quello che mi era stato proposto. Come futura educatrice ho imparato come ci si sente quando un educando rifiuta la tua proposta, quando non vuole entrare in relazione con te. Perché accade.

Ho imparato ad ascoltare, a fare silenzio, a tenere la bocca chiusa e il cuore aperto. Ho imparato che non posso pensare con la testa degli altri e l’unica via è l’ascolto, quello empatico che ci viene insegnato all’università, che è così facile da spiegare quanto è difficile da mettere in pratica. Ho imparato ad ascoltarmi: io sono le mie emozioni e tutto quello che provo, in ogni singolo istante, e solo così posso pensare di riuscire ad affrontare il lavoro che ho scelto, che comporta il coinvolgimento totale del mio essere.”

(Report finale: esperienza di mobilità internazionale INTEREURISLAND, equipe 2017 – studentessa del corso di Scienze dell’Educazione e della Formazione, con sede in Rovigo, FISPPA/UNIPD)

Il Service Learning è una proposta pedagogica che nasce negli Stati Uniti e si diffonde velocemente in varie regioni del mondo. Molte sono le esperienze realizzate nei diversi paesi negli ultimi vent’anni, i benefici riconosciuti e la letteratura scientifica di riferimento. Di seguito riportiamo le definizioni date dai nostri principali riferimenti in merito.

“Il Service Learning cerca di coinvolgere gli studenti in un’attività che combinano il servizio alla comunità e l’apprendimento scolastico. Siccome i programmi di Service Learning s’inseriscono nei corsi ufficiali (a scuola o università), le attività di servizio s’impostano sempre su specifici contenuti curriculari” (Andrew Furco – Office of Public Engagement, Università della California – USA)

“[…] è una proposta pedagogica che permette a bambini, adolescenti e giovani di sviluppare le proprie conoscenze e competenze grazie a una pratica di servizio salidale nei confronti della comunità.” (Maria Nieves Tapia – CLAYSS, Buenos Aires)

“Il Service Learning non è né una materia di insegnamento né una attività di volontariato, ma, per l’insegnante, è un modo di fare scuola utilizzando il curricolo come strumento di educazione alla cittadinanza e, per l’alunno, è un modo di apprendere attraverso e grazie all’azione solidale messa in campo.” (Fiorin, EIS LUMSA, Roma)

Tuttavia, ciò che contraddistingue in modo particolare l’attività del S.L. è il fatto che l’educazione ad una cittadinanza attiva e pro-sociale è un obiettivo educativo deliberato attraverso il quale gli studenti coinvolti sviluppano una comprensione del loro ruolo attuale e futuro nelle loro comunità.

Di seguito le indicazioni tratte dal Ciclo del S.L. proposto dal NYLC (vedi figura di seguito):

  • Coinvolgimento e reciprocità: enti/gruppi coinvolti ed equipe di lavoro;
  • Scelta / definizione degli obiettivi accademici:per gli studenti locali e stranieri, frequentanti i corsi di laurea di interesse e coinvolti nei progetti di social / public engagement con la comunità;
  • Identificazione dei bisogni/sfide reali della comunità: degli enti / gruppi di riferimento, coinvolti nei progetti di social / public engagement;
  • Pianificazione e realizzazione delle attività progettuali:in continua collaborazione con la comunità;
  • Riflessione sistematica sull’esperienza vissuta, come parte integrante e fondamentale della valutazione in itinere (Ciclo dell’experiential learning);
  • Dimostrazione/condivisione dei nuovi apprendimenti e dei risultati ottenuti;
  • Valutazione finale e restituzione dell’esperienza;
  • Pianificazione del nuovo ciclo Intereurisland.

A studenti e studentesse universitari(e) coinvolti(e) il programma Intereurisland propone attività di Service-Learning Internazionale (International Service-Learning) con un approccio GloCal, seguendo le tappe del Ciclo riportato in figura 1, focalizzandosi sulle caratteristiche programmatiche (Servizio Solidario, protagonismo degli studenti e l’articolazione curriculare) e sui processi trasversali (approfondimento e documentazione sui contenuti e riflessione teorica sulla prartica) proposti da Maria Nieves Tapia (CLAYSS) e nel dialogo costante fra il Locale e il Globale. Per maggiori informazioni su questo approccio GloCale, si rimanda al post: Si apre un nuovo cammino di ricerca – azione – formazione: GloCal Service Learning – Aprendizagem Solidária GloCal

Galleria

LINK COLLABORAZIONI

Notizie dal blog INTEREURISLAND

Sei mai stato nella città di Juazeiro da Bahia, magari facendoti accarezzare il viso e il corpo dal vento caldo e secco del Sertão?Hai già 'giocato' a Capoeira?' Conosci la Festa di São João e il Forró, la danza popolare della regione Nordest del Brasile?Se ti interessa approfondire la lingua portoghese,... Read more
Published on: 2024-04-11
Source: Inter
Ricordo bene la mattina in cui, durante una supervisione su Zoom del corso di Mentor-Up, proposto in seno al Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione, dell'Università di Padova (UNIPD), era stato invitato un ospite esterno, un professore che presentava un programma di Service-Learning in Brasile. Ricordo bene di... Read more
Published on: 2024-03-05
Source: Inter
 Proposta de Evento Científico no País, de caráter internacional EDITAL 37 / 2023 - PAEP - CAPES... Read more
Published on: 2024-02-20
Source: Inter
 Una riflessione, un minuto di rumore e una testimonianza, dal Dipartimento di Scienze Umane, DCH III, dell'Università dello Stato della Bahia, Brasile.Martedì 21 novembre, dalle 17.45 alle 19.15 si svolge, come ogni martedì, la lezione del Corso di Extension, Relazioni interpersonali e dinamiche di gruppo, promosso dal Master PPGESA del... Read more
Published on: 2023-11-25
Source: Inter
Giornata internazionale dello studente. Dia internacional do estudante. International Student DayJean OpletalIl 17 novembre 1939, a Praga, nove studenti e professori vennero giustiziati dai nazisti senza regolare processo.Il 28 ottobre dello stesso anno, gli studenti dell'Università Carolina di Praga manifestarono contro l'occupazione nazista per celebrare il 21° anniversario dell'indipendenza della... Read more
Published on: 2023-11-17
Source: Inter
Intereurisland e Progetto BEA al XII nacional e II internacioanI WECSAB: Workshop de Educação Contextualizada para a Convivência com o Semiárido Brasileiro - Workshop di Educazione Contestualizzata per la Convivenza con il Semiarido Brasiliano.ON - LINE: Seguici ... Síganos ... nos siga ... fillow us: http://youtube.com/@PPGESAUNEBInfo XII WECSAB:  https://ppgesa.wixsite.com/xii-wecsabDo presente ao... Read more
Published on: 2023-10-17
Source: Inter
Anche per l'equipe Bea&Intereurisland 2023, si è conclusa una delle fasi più delicate e importanti del programma. L'arrivo e l'immersione nel contesto di interesse.L'equipe quasi completa all'arrivo all'aeroporto di Petrolina-PE, BrasileCome equipe dello scambio interculturale Intereurisland, che si sviluppa attraverso un accordo bilateriale fra l'Università dello Stato della Bahia (UNEB)... Read more
Published on: 2023-10-11
Source: Inter
 In a few days you will find complete information and the registration link here.Kep in touch ...Do you want to breathe the World? here is the video of the I Cyber meeting ... https://www.youtube.com/watch?v=C3IRkpKuJOA... Read more
Published on: 2023-09-29
Source: Inter
Is it possible to identify, decode, if they exist, specific characteristics and critical perspectives of a GloCal approach to international Service-Learning projects? The volume presents itself as a point of convergence of a multiplicity of contributions from a very varied group of authors, in terms of geographical origin, cultural and... Read more
Published on: 2023-09-29
Source: Inter
Olá, me chamo Lindemberg Silva de Almeida, mas conhecido como Berg. Conheci a proposta de intercâmbio intercultural com o professor Nicola Andrian em 2017, parte do seu processo de pós-doutoramento com o programa de pesquisa e intercâmbio Intereurisland. Eu estava no 5º período do curso de graduação em Pedagogia. Nunca... Read more
Published on: 2023-09-01
Source: Inter
Il camminare ci porta a perdere e ritrovare l'equilibrio ad ogni passo ...Bivacco Valon Scur ... gruppo in paertenzaed è questo ciò che abbiamo scelto di fare in quest'ultima tappa del percorso formativo pre-partenza di quest'anno, per esperienze di mobilità fra Brasile e Italia del programma Intereurisland e del Progetto... Read more
Published on: 2023-06-28
Source: Inter
 DO PRESENTE AO PORVIR: XII WECSAB e II SEMANA DE APRENDIZAGEM SOLIDÁRIA GLOCAL Coordenação de Aperfeiçoamento de Pessoal de Nível Superior - CAPESPrograma de Apoio a Eventos no País – PAEPEDITAL 11 / 2023 Programação EventoDiaAtividade18/10AUDITORIUM do DCH III / UNEB8.30h: Apresentação cultural (Auditórium)9.ooh Mesa de abertura institucional – Profa. Dr.a Edonilce... Read more
Published on: 2023-06-05
Source: Inter
 Central do Brasil ...Dalle 17.33 corso di portoghese (in presenza e on-line). Link accesso on-line: https://unipd.zoom.us/j/83372395157?pwd=cnJxVkt0NVBSOTZwT1NhZlNBcjRIZz09 Dalle 18.33 nucleo tematico "Un viaggio dal Sud al Nord-Est del Brasile, andata e ritornoDalle 20.02: cena condivisa, per la quale ognuna(o) porta con se qualcosa da condividere con il gruppo. La sede che... Read more
Published on: 2023-05-29
Source: Inter
 Sei mai stato nella città di Juazeiro da Bahia, magari facendoti accarezzare il viso e il corpo dal vento caldo e secco del Sertão?Hai già 'giocato' a Capoeira?'  Conosci la Festa di São João e il Forró, il ballo tipico della regione nord - est del Brasile?Se ti interessa approfondire... Read more
Published on: 2023-05-10
Source: Inter

PUBBLICAZIONI

8. Andrian N. (2020) A Service-Learning approach in new strategies for processes of internationalization of university social responsibility experiences – The INTEREURISLAND cyclicality. In El papel del aprendizaje-servicio en la construccion de una ciudadania global. The role of service-learning in the construction of a global citizenship. ISBN: 978-84-09-11873-J. Madrid: UNED, pp.621-638.

7. ANDRIAN N., REIS SANTOS E. (A cura di), (2020) 1º COLÓQUIO BRASIL-ITÁLIA, Revista ComSertões. Edição especial, V. 8, n. 1 (2020), pp.181. Disponibile al link: https://www.revistas.uneb.br/index.php/comsertoes/issue/view/495

6. ANDRIAN, Nicola. Linhas do tempo. Um resgate histórico do intercâmbio entre a UNEB e a UNIPD & do Progetto BEA como percursos que conduziram a organização do I Colóquio Brasil Itália. In 1° Colóquio Brasil Itália. Revista ComSertões – Juazeiro-BA, v.8, n.1, janeiro-junho 2020. ISSN Elet: 2357-8963 / ISSN IMP: 2318-4507, pp.66-88. Disponibile la link: https://www.revistas.uneb.br/index.php/comsertoes/article/view/9136

5. ANDRIAN N. Do local ao Global. A educação contextualizada e o diálogo intercultural na proposta de internacionalização da extensão INTEREURISLAND no PPGESA. In 1° Colóquio Brasil Itália. Revista ComSertões – Juazeiro-BA, v.8, n.1, janeiro-junho 2020. ISSN Elet: 2357-8963 / ISSN IMP: 2318-4507, pp.66-88. Disponibile al link:  https://www.revistas.uneb.br/index.php/comsertoes/article/view/8752

4.  Andrian N. (2019), Viaggio, Spazio e Tempo di incontro e relazione autentici. In Educatio Catholica. Service Learning. Città del Vaticano, Libreria Vaticana, Anno V 2-3/2019, pp. 157 – 172.

3. Andrian N. (2018) INTEREURISLAND Da una ricerca sul campo ad un possibile modello per l’internazionalizzazione di esperienze di responsabilità sociale dell’Università. Da uma pesquisa no campo a uma possível referência para a internacionalização de experiências de responsabilidade social da Universidade.Tesi di Dottorato in Co-Tutela FISPPA/UNIPD – PPGEduC/UNEB. Disponibile al link: https://www.researchgate.net/publication/346546604_INTEREURISLAND_Da_una_ricerca_sul_campo_ad_un_possibile_modello_per_l’internazionalizzazione_di_esperienze_di_responsabilita_sociale_dell’Universita_Da_uma_pesquisa_no_campo_a_uma_possivel_referencia_

2. Andrian N. (2015) Extensão Universitária nos cursos de licenciatura e redes de cooperação Brasil e Itália  Boletim Pensar a Educação em Pauta, Faculdade de Educação /UFMG, Ano III – Edição 099 / 9 ottobre 2015. Disponibile al link: http://pensaraeducacao.com.br/pensaraeducacaoempauta/extensao-universitaria-nos-cursos-de-licenciatura-e-redes-de-cooperacao-brasil-e-italia/

1.  Milan G., Andrian N., Bugno L., (2015) INTEREURISLAND – INTERsectoral, ‘Extensão Universitária’, Research, Interculture and Service Learning, in ‘III Jornada de Investigadores sobre Aprendizagem y Servicio’, CLAYSS, Buenos Aires, 2015, pp 325-330 (Allego il PdF Intereurisland_Libro_IIIJIA_S)

 

Coordinatore: PhD Nicola Andrian

Mobile Phone  Italy (WhatsApp): +39 335417377

Mobile Phone Brazil: +55 87 988193623

Collaboratore Associazione EnARS e Ricercatore (National Postdoctoral Program PNPD  – Programa de Pós-Graduação Mestrado em Educação, Cultura e Territórios Semiáridos – PPGES)e Coordinatore de Gruppo permanene di internazionalizzazione accademica DCH III

Dipartimento di Scienze Umane – DCH/Campus III

Universidade do Estado da Bahia – UNEB, BRASIL.
(Fone: (74) 3611-6860 | 5617 | 6463 – Ramal 230

BIBLIOGRAFIA

Principali riferimenti bibliografici:

Agostinetto L., Damini M. (2014) Re-establishing intercultural education: Reading, Action, Model.In:IAIE ZAGREB 2013:Unity and Disunity, Connections and Separations: intercultural education as a movement for promoting multiple identities, social inclusion and transformation. Zagreb: Conference proceeding, Interculture – Intercultural Center, 2014, pp. 75-85.

Agostinetto L. (2013) Un educatore di frontiera: intuizioni, contributi e sfide interculturaliIn: Cornacchia M., Madriz E. (A cura di) Educazione e insegnamento. La testimonianza di una realtà inscindibile. Trieste:Edizioni Università di Trieste, pp. 87-99

Andrian N. (2018), INTEREURISLAND: from Field Research to a Possible Model for Internationalizing University Social Responsibility Experiences. In Boffo V., Fedeli M. Employability & Competences : innovative Curricula for New Professions. Firenze: Firenze University Press, pp. 205 – 2019.

Andrian N. (2015) Extensão Universitária nos cursos de licenciatura e redes de cooperação Brasil e Itália, in: Boletim Pensar a Educação em Pauta, Faculdade de Educação /UFMG, Ano III – Edizione 099 / 9 ottobre.

ANVUR (2015) La valutazione della terza missione nelle università italiane – Manuale per la valutazione Roma.

Buber M. (1997), I and Thou , Continuum Trade Publishing, London Cushner K. (2008), Convergence of Cross-cultural and Intercultural Research: A Selection of Papers , Elsevier

Cambi F. (2008) 3ª Ristampa Incontro e Dialogo, Prospettive della Pedagogia Interculturale Roma, Carocci Editore.

CONFERENZA DEI RETTORI DELLE UNIVERSITÀ ITALIANE (2015) Indicatori di internazionalizzazione del sistema universitario italiano. Roma: [s.n.], Gruppo di Lavoro CRUI sull’Internazionalizzazione.

EUROPEAN COMMISSION – LLLP Programme (2008) Green Paper, Fostering and Measuring ´Third Mission´ in Higher Education Institutions in Grant Agreement Number: 2008 – 3599 / 001 – 001.

EUROPEAN COUNCIL (2008) Libro Bianco sul dialogo interculturale. Vivere insieme in pari dignità. Strasburgo: [s.n.] 118ª Sessione Ministeriale, 2008.

Fedeli M., Frontani L., Mengato L. (A cura di), (2014) Experiential learning. Metodi, tecniche e strumenti per il debriefing. Milano: Franco Angeli.

Fiorin I. (2016) Oltre l’aula, La proposta pedagogica del Service Learning Milano: Mondadori Education.

Fiorin I. (2016) Service Learning e cambia paradigma. Rivista Scuola e Formazione, Cisl Scuola: Roma, 2016. – n. 1, pp. 47 – 50, gennaio-marzo 2016.

FOREXT – Extensão Nas Instituições Comunitárias De Ensino Superior (2013), Referênciais para a construção de uma Política Nacional de Extensão nas ICES, XX Encontro Nacional de Extensão e Ação Comunitária das Universidades e Instituições Comunitárias.

Fórum de Pró-Reitores de Extensão das Instituições de Ensino Superior Públicas brasileiras – FORPROEX (2012) Política Nacional De Extensão Universitária. Manaus, Brasile: disponibile al sito: http://proex.ufsc.br/files/2016/04/Pol%C3%ADtica-Nacional-de-Extens%C3%A3o-Universit%C3%A1ria-e-book.pdf.

Furco A., & Holland B.A. (2005). Institutionalizing Service-Learning in Higher Education: Issues and Strategies for Chief Academic Officers. Center for Studies in Higher Education, University of California at Berkeley.

Furco A. (1996) Service-Learning: A Balanced Approach to Experiential Education Washington DC: Corporation for national service.

Kolb D. A., (1984) Experiential Learning. Experience as the source of learning and development. New Jersey: Englewood Cliffs, NJ: Prentice Hall

Knight, J. (2006). “Crossborder Education: An Analytical Framework for Program and Provider Mobility” in J. Smart and B.Tierney (eds.) Higher Education Handbook of Theory and Practice: Springer, Dordecht, Netherlands.

Milan G. (2002) Educare all’incontro. La pedagogia di Martin Buber. Roma: Città Nuova.

Milan G. (2009) Multiculturalità, cittadinanza ed educazione interculturale [s.l.]: In “Studium Educationis”, 3/2009, pp. 101-110.

Milan G., Andrian N., Bugno L. (2015) INTEREURISLAND – INTERsectoral, ‘Extensão Universitária’, Research, Interculture and Service Learning, in ‘III Jornada de Investigadores sobre Aprendzagem y Servicio’, CLAYSS, Buenos Aires, 2015, pp 325-330

Morin E. (2001) I sette saperi necessari all’educazione del futuro. Milano: Raffaello Cortina Editore.

NATIONAL YOUTH LEADERSHIP COUNCIL (2008) K-12 Service-Learning Standards for Quality Practice Saint Paul MN, disponibile al sito www.nylc.org

NATIONAL YOUTH LEADERSHIP COUNCIL (2005) The Service Learning Cycle. Saint Paul MN, disponibile al sito www.nylc.org

Nieves Tapia M. (2006) Educazione e solidarietà. La pedagogia dell’apprendimento servizio. Città Nuova: Roma.

Nieves Tapia M. (2012) Sapere, saper fare e saper essere, solidali. La proposta dell’Aprendizaje y Servicio Solidario Cqia Rivista, Educazione e Costituzione 1948 – 2008: analisi di quattro paradigmi didattici.

PARLAMENTO EUROPEO (2015) Internazionalizzazione dell’Istruzione Superiore. Unione EuropeaDirezione generale delle politiche interne, Istruzione e Cultura (Studio): Bruxelles, disponibile al sito: www.europarl.europa.eu/studies.

Portera A., (2013) Manuale di pedagogia interculturale Lecce, Laterza & Figli.

Santerini M. (2017) Da stranieri a cittadini. Educazione interculturale e mondo globale. Milano: Mondadori Università.

UNESCO (2015) Global Citizenship Education. Topics and Learning Objectives. Parigi.

UNESCO (2013). Intercultural competences: A conceptual and operational framework, Paris.

Yin R.K. (2005) Lo studio di caso nella ricerca scientifica, progetto e metodi. Roma: Armando Editore.

Zigmunt B. (2005) Globalizzazione e glocalizzazione Roma: Armando Editore.